Tutte le lotterie in Italia sono state sospese a partire dal 21 marzo a causa delle ulteriori restrizioni sancite a seguito del dilagare della pandemia di Coronavirus.
Ulteriori informazioni sono disponibili qui.
×

Storia del VinciCasa

La prima estrazione del VinciCasa è avvenuta mercoledì 9 luglio 2014 e il primo jackpot fu vinto mercoledì 23 luglio 2014, quando vennero vinti 500.000 € con una giocata effettuata a Roma.

Oggigiorno i vincitori del primo premio devono investire almeno il 60% della propria vincita (ovvero 300.000 €) nell’acquisto di uno o più immobili in Italia, e tutti i vincitori hanno fino a 60 giorni di tempo dopo la data dell’estrazione vincente per riscuorere.

Sin dalla prima estrazione del 2014 ben 68 case sono state vinte grazie al VinciCasa, e questa è la loro distribuzione regionale:*

RegioneNumero di vincitori
Lazio9
Toscana8
Lombardia8
Veneto7
Piemonte7
Sicilia6
Emilia Romagna5
Marche4
Campania3
Puglia3
Sardegna2
Liquria2
Online2
Calabria1
Trentino1

Le estrazioni erano in origine settimanali e la giocata minima costava 5 €, ma con le modifiche introdotte nel luglio del 2017 il costo è sceso a 2 € e le estrazioni sono diventate giornaliere. Le percentuali di assegnazione dei premi per ciascuna categoria sono inoltre state modificate per fare in modo che il premio di prima categoria rimanesse a quota 500.000 €.