Vincitori del VinciCasa

I vincitori del primo premio del VinciCasa ricevono 500.000 €, di cui il 60% andrà investito nell’acquisto di uno o più immobili in Italia. Ma quali tipologie di casa sono quelle preferite dai grandi vincitori del VinciCasa, e cos’altro decidono di fare con la propria vincita?

Regioni fortunate

La seguente tabella mostra quanti vincitori del primo premio del VinciCasa si sono avuti finora in ciascuna regione d’Italia.

Regione Numero di vincitori
Lazio 10
Toscana 8
Lombardia 8
Veneto 7
Piemonte 7
Sicilia 6
Emilia Romagna 5
Marche 4
Campania 3
Puglia 3
Sardegna 2
Liquria 2
Playing Online 2
Calabria 1
Trenting 1

La prima vincita

Il primo premio da 500.000 € del VinciCasa fu vinto per la prima volta il 23 luglio 2014, soltanto alla terza edizione del gioco. Il biglietto era stato acquistato al Bar Tabacchi in piazzale Flaminio, presso la stazione Roma Nord, e la vincitrice si chiama Maria Enella Buret. Si tratta di una signora domenicana che ha vissuto in Italia per più di 25 anni, che diede a suo marito 5 € da giocare al VinciCasa per poi scoprire di aver centrato la combinazione vincente 19 24 36 38 40. In seguito dichiarò pubblicamente quanto questa vincita l’avrebbe resa felice per il resto dei suoi giorni.

Chi vince al VinciCasa ha due anni per acquistare l’immobile; Maria non perse tempo e individuò subito la casa dei suoi sogni nella Capitale, non lontano dai Musei Vaticani dove lavorava e vicino alla sua famiglia. Maria dichiarò ai funzionari dell’ufficio premi che la sua casa sarebbe stata un bellissimo appartamento al terzo piano con tanto di terrazzo e vista sul parco. Con la quota in denaro aveva già acquistato il lampadario che voleva e dichiarò di voler fare delle donazioni in futuro, magari persino costruire un asilo nel suo paese se avesse vinto al SuperEnalotto.

La casa dei sogni

Ognuno ha un’idea diversa di quale possa essere la casa dei propri sogni, e un giocatore di Parma dimostrò di avere le idee molto chiare a riguardo dopo aver vinto il primo premio mercoledì 30 agosto 2017 grazie a una giocata effettuata presso il punto vendita La Piazzetta in piazza della Repubblica 10 a Torrile. Angelo Rastelli, 58enne prossimo alla pensione, dichiarò: "Penso alla collina intorno a Parma... Sarà lì la mia casa, su un unico piano, di circa 100 mq e con un bel giardinetto. Potrebbe essere una villetta, ma deve essere un open space. Deve avere due camere da letto e un bagno ma soprattutto deve avere un bel garage per parcheggiare la mia bici e la mia moto... quella che non ho mai avuto!".

Angelo aveva scelto i numeri vincenti sulla schedina – 2 3 7 11 33 – all’ultimo minuto, dopo che un’amica lo aveva convinto a giocare numeri i suoi numeri al posto di quelli che Angelo metteva solitamente in gioco. Quando due mesi dopo la data dell’estrazione si recò all’ufficio Sisal di Milano per riscuotere, Angelo si descrisse come un uomo comune, “con le sue passioni e i suoi sogni nel cassetto”. Rievocando il momento in cui scoprì di aver vinto, affermò: “È proprio vero, sono i miei numeri. Io ho vinto una casa, la mia casa. Le emozioni che si provano non possono essere descritte, bisogna solo viverle. È un insieme di fattori che ti attanagliano lo stomaco e allo stesso tempo ti senti felice, di una felicità immensa. Questa vincita è caduta nella mia vita come la grandine, fresca, irruente, inaspettata."